ISCRIZIONI APERTE 


Corso universitario di formazione e aggiornamento online+

ESPERTO per la COMPOSIZIONE NEGOZIATA della CRISI d'IMPRESA

Ai sensi del D.Lgs. 12/01/2019, n. 14, come modificato ed integrato dal D.Lgs. 17/06/2022, n. 83,  e del Decreto dirigenziale Ministero della Giustizia 28/09/21.

 

Due sole giornate in videoconferenza il 28 e 29 giugno 2024. La parte rimanente fruibile online in qualsiasi momento. Attestato immediatamente disponibile a fine corso

Il nuovo corso di formazione abilitante e aggiornamento, della durata di 55 ore, erogato ai sensi del D.Lgs. 12/01/2019, n. 14 (Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza - CCII), come modificato ed integrato dal D.Lgs. 17/06/2022, n. 83,  e del Decreto dirigenziale Ministero della Giustizia 28/09/21, garantisce l'acquisizione di tutte le competenze prescritte dalla vigente normativa ed è valido per l'iscrizione negli Elenchi degli Esperti Negoziatori della Crisi d'impresa istituiti presso le Camere di Commercio.

E' rivolto ai professionisti iscritti all'albo degli avvocati, dei dottori commercialisti ed esperti contabili e dei consulenti del lavoro e ai manager d'azienda che, in conformità all'art. 13 CCII, intendono iscriversi nel citato elenco.

Il professionista formato attraverso questo corso è abilitato, in qualità di Esperto Negoziatore, a ricevere incarichi finalizzati alla composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa.

Elenchi degli Esperti Negoziatori della Crisi d'Impresa: l'accesso è consentito per chi è in possesso del titolo di formazione abilitante

La Legge 21/10/2021 n. 147, di conversione del  Decreto Legge 24/08/2021 n. 118, ora integrato all'interno del Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza dispone l’istituzione presso la Camera di Commercio, industria, artigianato e agricoltura di ciascun capoluogo di regione e delle province autonome di Trento e Bolzano di un Elenco di esperti indipendenti da cui attingere per la nomina della nuova figura del Negoziatore della crisi d'impresa.

I nuovi Elenchi sono destinati ai professionisti esperti chiamati a svolgere una importantissima funzione di intermediazione tra l'impresa in crisi e i creditori al fine di individuare strumenti di risoluzione convenzionale dello squilibrio economico finanziario in atto, finalizzati alla salvaguardia della continuità aziendale e a scongiurare il default.

Ai sensi dell’art. 13 CCII possono ottenere l’iscrizione nei suddetti elenchi i professionisti (avvocati, dottori commercialisti ed esperti contabili, consulenti del lavoro) e i manager che dimostrano tra l'altro di avere assolto agli obblighi di formazione previsti dal Decreto dirigenziale Ministero della Giustizia 28/09/21 e in particolare di avere svolto un corso di formazione della durata di 55 ore.


La Composizione Negoziata prevista nel CCII

Ai sensi dall'art. 12 CCII l'imprenditore commerciale o agricolo che si trova in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario che ne rendono probabile la crisi o l'insolvenza, quando risulta ragionevolmente perseguibile il risanamento dell'impresa, può richiedere alla CCII competente per territorio la nomina dell'esperto abilitato al fine di effettuare la 'Composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa'.

L'imprenditore può chiedere anche l'applicazione di misure protettive del patrimonio che possono durare fino a 12 mesi. Le misure cautelari, inoltre, rimangono valide per tutta la durata delle trattative.

L'esperto negoziatore della crisi d'impresa, agevola le trattative tra l'imprenditore, i creditori ed eventuali altri soggetti interessati, al fine di individuare una soluzione per il superamento delle condizioni di crisi, anche mediante il trasferimento dell'azienda o di rami di essa. 

Il compenso dell'esperto negoziatore abilitato varia tra € 4.000,00 ed € 400.000,00 per ogni singola procedura.


Titolo abilitante riconosciuto

Esperto Negoziatore per la Composizione della Crisi d'Impresa ai sensi del D.Lgs. 12/01/2019 n. 14 (Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza - CCII), come modificato ed integrato dal D.Lgs. 17/06/2022 n. 83,  e del Decreto dirigenziale Ministero della Giustizia 28/09/21.

Soggetto destinato a svolgere le funzioni di esperto nelle procedure Composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa previste dal CCII.

Il titolo rilasciato è valevole ad ogni effetto di legge e può essere utilizzato, in conformità all'art. 13 CCII ai fini dell'iscrizione nell'elenco degli esperti tenuto dalle Camere di Commercio e dell'aggiornamento.


Accreditamenti e crediti formativi professionali

Il corso è accreditato dal CNF (Consiglio Nazionale Forense) che ha riconosciuto 20 crediti formativi professionali.


Sbocchi professionali immediati

Il corso, fornendo il titolo e le competenze indispensabili per accedere quale Esperto NEGOZIATORE negli Elenchi istituiti dalle Camere di Commercio, offre nuove e quanto mai concrete opportunità di crescita e specializzazione professionale.

Il taglio teorico-pratico del corso consentirà di comprendere a fondo le principali problematiche applicative della disciplina e di formare professionisti in grado di affrontare col metodo scientifico le molteplici attività connesse alle funzioni di Negoziatore della crisi d'impresa anche in funzione del conferimento di incarichi professionali attraverso la piattaforma telematica disciplinata dal Decreto dirigenziale 28/09/21.


I compensi dell'Esperto Negoziatore

Le nuove procedure di composizione negoziata rappresentano una significativa opportunità di crescita professionale per gli esperti della crisi d'impresa. Ai sensi dell'art. 25 ter CCII, infatti, il compenso dell'Esperto Negoziatore è determinato in percentuale sull'ammontare dell'attivo dell'impresa debitrice e non può essere inferiore a euro 4.000 e può giungere fino a euro 400.000 per ogni singolo incarico.


Destinatari del corso

Il corso di formazione abilitante è rivolto agli iscritti agli albi degli avvocati, dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e dei consulenti del lavoro e ai manager aziendali, che possiedono i requisiti indicati nell'art. 13 CCII .

Ai corsisti non appartenenti alle categorie suindicate sarà rilasciato un attestato di frequenza come uditore.


Durata e modalità di erogazione

55 ore di didattica universitaria complessiva in modalità blended sulla piattaforma IUL:

  • solo due giornate da seguire in videoconferenza (webinar);
  • la parte rimanente del corso è fruibile online in qualsiasi momento;
  • tutto il materiale didattico sempre disponibile in piattaforma;
  • prova finale a risposta multipla online (ripetibile in caso di mancato superamento).

Il Corso consente di acquisire tutte le nozioni necessarie a svolgere le delicate funzioni assegnate a queste nuove figure professionali.

I Docenti che si alterneranno nelle lezioni saranno avvocati, dottori commercialisti, esperti di diritto fallimentare e procedure concorsuali, Curatori fallimentari, Gestori della Crisi, Referenti di O.C.C, Docenti universitari e docenti in materia di mediazione civile e commerciale.

La fruizione del corso è semplice ed è possibile direttamente da qualsiasi dispositivo (computer, tablet, smartphone, ecc.) senza scaricare alcun software. Non è richiesto l'utilizzo della webcam.

Per la parte in videoconferenza il corsista riceverà le credenziali via pec e con un solo click accederà direttamente al corso. Attraverso il contatto diretto con i docenti il corsista potrà analizzare gli orientamenti giurisprudenziali più recenti in materia, esaminare casi pratici, chiarire dubbi o incertezze interpretative e pratiche che la complessa materia pone agli operatori.

Durante la videoconferenza sarà possibile formulare domande attraverso la chat  presente in piattaforma. Le domande dei corsisti saranno raggruppate per argomento e le risposte saranno rese disponibili in piattaforma nella settimana seguente.
Nessuna preoccupazione in caso di difficoltà di collegamento legate alla connessione internet nelle sessioni in videoconferenza (webinar).
ll supporto tecnico metterà comunque il corsista in grado di assistere alle lezioni, nel rispetto delle prerogative di tracciamento della presenza. 

Per la parte online è previsto l’accesso a un ambiente web caratterizzato da un modello formativo flessibile adattabile ai tempi ed alla disponibilità del singolo corsista.
Infatti, il corsista può accedere in qualsiasi momento per fruire dell’articolato e approfondito materiale didattico di seguito indicato, aggiornato alle più recenti novità normative e giurisprudenziali.


Materiale didattico completo e sempre disponibile

Specificamente elaborato dal corpo docente per questo corso in materia di crisi d'impresa e di risanamento aziendale, il materiale didattico consente di esaminare e approfondire dettagliatamente la disciplina e le funzioni delle nuove figure professionali delineate dalla nuova normativa che saranno chiamate a effettuare la composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa.

Il materiale didattico, sempre disponibile sulla piattaforma web, comprende tutte le slides suddivise per argomento, la normativa completa, aggiornate rassegne giurisprudenziali e casi pratici, modulistica specifica, esercitazioni e test, le risposte dei docenti ai quesiti dei corsisti, nonché tutte le lezioni del corso, disponibili anche in formato audio scaricabile.


Programma del corso

Il programma è conforme al  Decreto dirigenziale Ministero della Giustizia 28/09/21.

  • Il contesto dell’intervento normativo: presupposti, finalità, obiettivi.
  • Il sistema delle norme, con particolare riferimento a quelle relative
    all’intervento giudiziale.
  • La domanda e la relativa documentazione disponibile nella piattaforma.
  • La sostenibilità del debito ed il test pratico per la verifica della ragionevole
    percorribilità del risanamento.
  • La redazione di un piano di risanamento.
  • Il protocollo di conduzione della composizione negoziata.
  • La gestione delle trattative con le parti interessate. Facilitazione della
    comunicazione e della composizione consensuale: il ruolo dell’esperto e le
    competenze.
  • Nozioni sul quadro regolamentare delle esposizioni bancarie.
  • Nozioni in materia di rapporti di lavoro e di consultazioni delle parti sociali.
  • La stima della liquidazione del patrimonio.
  • L’esito dell’intervento dell’esperto e il contenuto della relazione finale.

Ulteriori approfondimenti:

  • Le misure di allerta e la definizione negoziata della crisi.
  • Il procedimento unitario di regolazione della crisi o dell'insolvenza.
  • Profili fiscali e tributari negli accordi di ristrutturazione dei debiti.
  • Il trattamento dei debiti tributari negli accordi di ristrutturazione dei debiti e nel concordato preventivo.
  • La disciplina delle imposte sui redditi e dell'IVA negli accordi di ristrutturazione e nel concordato preventivo.
  • Meritevolezza e merito creditizio.
  • Casi pratici in materia di sovrandebitamento del consumatore e dell’imprenditore minore.
  • La Direttiva comunitaria 2019/1023/CE.
  • La convenzione di moratoria.
  • Introduzione al Concordato Preventivo.
  • Le classi dei creditori nel concordato preventivo: i postergati.
  • L’accantonamento dei crediti tributari contestati nel concordato preventivo.


Corpo docente

Giuseppe Strangio

Presidente corso di laurea in Economia - Docente di Diritto Pubblico - Avvocato

Domenico Marino
Docente di Politica Economica

Giuseppina Graci

Docente di Diritto Fallimentare, Diritto Commerciale e Diritto Industriale -  Avvocato

Giuliana Barberi
Docente di Diritto dell'Unione Europea - Manager Aziendale - Avvocato

Caterina Giarmoleo
Referente OCC - Gestore esperto

Fabio Giubilo
Dirigente Aziendale - Avvocato


Ente erogatore

Il corso è erogato da Università Telematica degli Studi IUL, accreditata MUR con D.M. del 02/12/2005, in collaborazione con ISV Group (Polo Tecnologico d'Ateneo).


Attestato finale

A conclusione del corso viene rilasciato l'attestato di partecipazione valevole ad ogni effetto di legge e utilizzabile in conformità all'art. 13 CCII ai fini dell'iscrizione negli elenchi degli esperti tenuti dalle Camere di Commercio e dell'aggiornamento.

L'attestato è direttamente scaricabile dalla piattaforma didattica a partire dal quinto giorno lavorativo successivo all'avvio del webinar.  L'emissione è subordinata alle seguenti condizioni:

  • regolare frequenza alle attività di formazione in videoconferenza (webinar) e online;
  • aver sostenuto il test finale a risposta multipla.

Date e modalità di svolgimento

Due giornate in videoconferenza (webinar).

venerdì 28 giugno
[9:00-13:00 / 15:00-18:00]

sabato 29 giugno
[9:00-13:00]

Non è richiesto l'utilizzo di alcun software specifico.

La parte rimanente del corso è fruibile online in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo.


Quota di partecipazione ridotta e scadenza iscrizioni  

€̶ ̶70̶0̶, di cui:

  ▪   ̶€̶ ̶15̶0̶  spese di segreteria
  ▪   ̶€̶ ̶55̶0̶  quota di iscrizione

€ 390 per le iscrizioni effettuate entro il 21 giugno (comprensive di quota di iscrizione e spese di segreteria).

Le adesioni saranno accettate in ordine di arrivo fino ad esaurimento dei posti disponibili.


Segreteria del corso e supporto tecnico

Scrivi:

> form di contatto

> info@isvgroup.it

Contattaci:

06 9933 6202  |  02 4507 4552
lun mer ven 11:00-12:00 | mar gio 16:00-17:00

Il supporto tecnico è attivo anche di sabato nelle date di erogazione dei corsi in videoconferenza.


Metodo di pagamento

Bonifico bancario iban n.  IT54H 03075 02200 CC8500 906330 intestato a ISV Group.
Nella causale del bonifico indicare: - nome e cognome del corsista, - data e titolo del corso.