ISCRIZIONI APERTE 


Corso universitario online+

CONSULENTE TECNICO d'UFFICIO: Il CTU nel processo e le tecniche di conciliazione 

Art. 3, comma 2, lett. e) ed f), D.M. n. 109/2023

 

Due sole giornate in videoconferenza l'e 9 marzo 2024. La parte rimanente fruibile online in qualsiasi momento. Attestato immediatamente disponibile a fine corso

Il nuovo corso universitario di alta formazione, della durata di 40 ore, garantisce l'acquisizione di tutte le competenze prescritte dalla vigente normativa ed è valido per l'iscrizione nell’Elenco nazionale dei Consulenti Tecnici d'Ufficio e negli Albi dei CTU tenuti da ciascun Tribunale, ai sensi degli artt. 13, comma 4, e 24 bis, Disp. Att. c.p.c., come introdotti e modificati dal D. Lgs. 10/10/2022, n. 149 (Riforma Cartabia) e del D.M. 4/8/2023, n. 109.

E' rivolto a tutti i professionisti che intendono accedere all’Elenco nazionale e agli Albi dei CTU o mantenere l’iscrizione.

Il professionista formato attraverso questo corso è in grado di agire con competenza e rigore giuridico all’interno del processo civile, penale, tributario e della navigazione, acquisendo altresì le più innovative tecniche di conciliazione da utilizzare al fine di dirimere i contrasti tra le parti in sede di CTU contribuendo alla definizione bonaria della controversia.

Il corso comprende, infatti, due specifici percorsi formativi:
- il primo focalizzato sul processo (civile, penale, tributario, sanitario e della navigazione) e sull’attività del CTU;
- il secondo, sulle migliori tecniche di conciliazione tese alla risoluzione bonaria della lite.

Al termine del percorso formativo, il corsista potrà richiedere, ai sensi del D.M. 109/2023, l'iscrizione nell'Albo dei CTU e nel relativo Elenco nazionale, con l'indicazione del possesso delle competenze indicate nell'art. 3, comma 2, lett. e) (possesso di adeguate e comprovate competenze nell’ambito della conciliazione) e alla lett. f) (conseguimento di adeguata formazione sul processo e sull’attività del consulente tecnico).


Il nuovo Elenco Nazionale dei CTU: dal 4 gennaio è possibile iscriversi attraverso il Portale Albo CTU, periti ed elenco nazionale attivato dal Ministero della Giustizia

Il nuovo Albo CTU è destinato ai professionisti esperti chiamati a svolgere una importantissima funzione all’interno del processo civile, penale, tributario, sanitario e della navigazione, favorendo ove possibile, anche attraverso affinate strategia negoziali, la conciliazione della lite.

Ai sensi dell’art. 24 bis, Disp. Att. c.p.c. (introdotto dalla Riforma Cartabia) il Ministero della Giustizia ha realizzato il “Portale Albo CTU, periti ed elenco nazionale”, suddiviso per categorie e contenente l'indicazione dei settori di specializzazione di ciascuna categoria, attraverso il quale è possibile inoltrare le domande di iscrizione a ciascun albo circondariale da parte dei professionisti e su cui potranno essere effettuate tutte le interrogazioni utili per ottenere i dati relativi ai consulenti tecnici iscritti.
I sistemi civili (SICID, SIECIC, SIGP, CONSOLLE MAG) sono stati adeguati per poter dialogare con il nuovo Portale.

La normativa ha previsto specifici percorsi formativi attraverso i quali il consulente potrà attestare il possesso di una formazione sul processo e sull’attività del consulente tecnico, nonché di competenze adeguate nell’ambito della conciliazione, che rappresentano titoli preferenziali.

I periti e i consulenti già iscritti negli albi circondariali devono presentare la domanda di iscrizione telematica entro il 4 marzo 2024, allegando tutta la documentazione prevista dalla normativa.
I professionisti non ancora iscritti potranno, con le medesime modalità, presentare la domanda di iscrizione telematica dal 1° marzo al 30 aprile 2024.

Al fine di rientrare tra i protagonisti del popolamento dell'Albo, al termine del corso è quindi necessario procedere tempestivamente all'iscrizione attraverso il portale del Ministero della Giustizia disponibile al seguente link:

>  Portale Albo CTU, periti ed elenco nazionale

> Scheda informativa da Giustizia.it



Titolo formativo riconosciuto

Consulente Tecnico d'Ufficio – Il CTU nel Processo e le Tecniche di Conciliazione
Ai sensi dell’art. 3, comma 2, lett. e) ed f), D.M. n. 109/2023

Soggetto destinato a svolgere le funzioni di CTU del processo civile, penale, tributario, sanitario e della navigazione.

Il titolo rilasciato è valevole ad ogni effetto di legge e può essere utilizzato, in conformità all'art. 13 e 24 bis, Disp. Att. c.p.c., a corredo della documentazione necessaria per l’iscrizione all’Elenco nazionale e agli Albi dei CTU.



Sbocchi professionali immediati

Il corso, fornendo i titoli e le competenze indispensabili per accedere all’Elenco nazionale e agli Albi dei Consulenti Tecnici - CTU, offre nuove e quanto mai concrete opportunità di crescita e specializzazione professionale. 

Il taglio teorico-pratico del corso consentirà di comprendere a fondo le principali problematiche applicative della disciplina e di formare professionisti in grado di affrontare col metodo scientifico le molteplici attività connesse alle funzioni di CTU nel processo e in sede di conciliazione, in funzione del conferimento di incarichi da parte dei tribunali competenti.


Destinatari del corso

Il corso di alta formazione universitaria è rivolto ai professionisti appartenenti alle categorie indicate negli Allegati A e B del D.M. 109/2023, cui è consentita l’iscrizione nell’Elenco nazionale e negli Albi dei CTU.

> Scarica l'elenco della categorie ammesse

Ai corsisti non appartenenti alle categorie ammesse sarà rilasciato un attestato di frequenza come uditore.



Durata e modalità di erogazione

40 ore di didattica universitaria complessiva in modalità blended sulla piattaforma IUL:

  • solo due giornate da seguire in videoconferenza (webinar asincrono);
  • la parte rimanente del corso è fruibile online in qualsiasi momento;
  • tutto il materiale didattico sempre disponibile in piattaforma;
  • prova finale a risposta multipla online (ripetibile in caso di mancato superamento).

Il Corso fornisce tutte le nozioni necessarie per svolgere le delicate funzioni assegnate alla figura professionale del CTU. I Docenti che si alterneranno nelle lezioni sono avvocati esperti di diritto processuale, docenti universitari e esperti in materia di mediazione civile e commerciale.

La piattaforma didattica consente l’accesso a un ambiente web caratterizzato da un modello formativo flessibile adattabile ai tempi ed alla disponibilità del singolo corsista.

La fruizione del corso è semplice ed è possibile direttamente da qualsiasi dispositivo (computer, tablet, smartphone, ecc.) senza scaricare alcun software. Non è richiesto l'utilizzo della webcam.

Prima dell’avvio delle lezioni in videoconferenza (webinar) il corsista riceve sulla propria pec le credenziali di accesso alla piattaforma didattica, per mezzo della quale partecipa a tutte le attività previste (lezioni in videoconferenza del venerdì e sabato, successivi moduli didattici, videolezioni di approfondimento, forum, e-tivity, studio del materiale didattico, esame finale).

Attraverso il contatto con i docenti è possibile analizzare gli orientamenti giurisprudenziali più recenti in materia, esaminare casi pratici, chiarire dubbi o incertezze interpretative e pratiche che la complessa materia pone agli operatori.

Nessuna preoccupazione in caso di difficoltà di collegamento legate alla connessione internet nelle sessioni in videoconferenza (webinar).

Il supporto tecnico metterà comunque il corsista in grado di assistere alle lezioni, nel rispetto delle prerogative di tracciamento della presenza.



Materiale didattico completo e sempre disponibile

Specificamente elaborato dal corpo docente per questo corso, il materiale didattico consente di esaminare e approfondire dettagliatamente la disciplina e le funzioni dei CTU, delineate dalla nuova normativa, che saranno chiamati a effettuare delicate funzioni tecniche ed estimative, nonché di conciliazione per la soluzione della controversia.

Il materiale didattico, sempre disponibile sulla piattaforma web, comprende tutte le slides suddivise per argomento, la normativa completa, aggiornate rassegne giurisprudenziali e casi pratici, modulistica specifica, esercitazioni e test, nonché tutte le lezioni del corso, disponibili anche in formato audio scaricabile.


Programma del corso

Il programma è conforme all'art. 3, comma 2, lettere e) ed f), decreto ministeriale 4/8/2023, n. 109

  • Il nuovo Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio e l’Elenco Nazionale dei CTU ai sensi del D.M. 4/8/2023, n. 109. Il procedimento di iscrizione.
  • La natura della consulenza tecnica d'ufficio. Il CTU nel processo. L’attività del CTU.
  • La figura del consulente di parte. Astensione e ricusazione del CTU. L’esame contabile. Il giuramento del CTU.
  • La valutazione giudiziale della consulenza tecnica.
  • La consulenza tecnica preventiva ex art. 696 bis c.p.c..
  • Profili pratici della consulenza tecnica d'ufficio in sede civile.
  • La consulenza tecnica in sede penale. Il ruolo del perito in sede penale. I poteri del consulente nominato dal PM e dalle parti.
  • Gli accertamenti tecnici non ripetibili. La consulenza tecnica nell’udienza preliminare. Il CTU in dibattimento.
  • Attuazione pratica di una perizia in sede penale. Attuazione pratica di una perizia ex art. 359 c.p.p..
  • La CTU nel processo Tributario.
  • La conciliazione della lite in sede di consulenza tecnica d'ufficio.
  • Metodi e tecniche di conciliazione.
  • La gestione delle trattative con le parti interessate.
  • Il tavolo negoziale tenuto dal CTU.
  • Le sessioni di conciliazione congiunte e separate.
  • L'accordo di conciliazione.


Corpo docente

Giuseppe Strangio

Docente universitario di Diritto nel corso di laurea in Economia - Avvocato esperto di Mediazione Civile e Commerciale

Domenico Marino
Docente universitario di Politica Economica

Giuliana Barberi
Docente universitario nel corso di Laurea in Giurisprudenza – Pubblico Ministero onorario

Giuseppe D'Ottavio
Avvocato esperto di diritto civile

Caterina Giarmoleo
Avvocato esperto di diritto civile

Fabio Giubilo
Dirigente Aziendale - Avvocato



Ente erogatore

Il corso è erogato da Università Telematica degli Studi IUL, accreditata MUR con D.M. del 02/12/2005, in collaborazione con ISV Group (Polo Tecnologico d'Ateneo).


Attestato universitario

A conclusione del corso viene rilasciato da Università Telematica degli Studi IUL l'attestato di partecipazione e profitto, scaricabile dalla piattaforma didattica a partire dal quinto giorno lavorativo successivo alla conclusione dei webinar.

L'emissione dell’attestato è subordinata alle seguenti condizioni:

  • regolare frequenza alle attività di formazione in videoconferenza (webinar) e online;
  • aver sostenuto il test finale a risposta multipla.


Date e modalità di svolgimento

Due giornate in videoconferenza (webinar).

venerdì 8 marzo
[9:00-13:00 / 15:00-18:00]

sabato 9 marzo
[9:00-13:00]

Non è richiesto l'utilizzo della webcam, nè di alcun software specifico.

La parte rimanente del corso è fruibile online in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo.


Quota di partecipazione ridotta e scadenza iscrizioni  

€̶ ̶70̶0̶, di cui:

  ▪   ̶€̶ ̶15̶0̶  spese di segreteria
  ▪   ̶€̶ ̶55̶0̶  quota di iscrizione

€ 390
per le iscrizioni effettuate entro l'1 marzo (comprensive di quota di iscrizione e spese di segreteria).

Le adesioni saranno accettate in ordine di arrivo fino ad esaurimento dei posti disponibili.



Segreteria del corso e supporto tecnico

Contatti:

06 9933 6202  |  02 4507 4552 
info@isvgroup.it

> Form di contatto

I servizi sono attivi:
lun-mer/16:00-17:00
gio-ven/11:00-12:00

Il supporto tecnico è attivo anche di sabato nelle date di erogazione dei corsi in videoconferenza.


Metodo di pagamento

Bonifico bancario iban n.  IT54H 03075 02200 CC8500 906330 intestato a ISV Group.
Nella causale del bonifico indicare: - nome e cognome del corsista, - data e titolo del corso.


Il corso in breve


Tutto su un'unica piattaforma didattica online:

  • due giornate in videoconferenza (webinar)

  • completamento del corso fruibile online in qualsiasi momento, da qualsiasi dispositivo

  • tutte le attività e il materiale didattico disponibili online

  • no webcam, no software specifici

  • test finale online liberamente accessibile al termine del percorso formativo e ripetibile in caso di mancato superamento

  • attestato scaricabile immediatamente